Sabato 6 e domenica 7 luglio 2024

Monte Ferrante - Alpi Orobie

È una montagna formata principalmente da rocce calcaree che si erge lungo il crinale che separa l'alta valle Seriana dalla val di Scalve. La cresta che divide le due valli parte dal pizzo dei Tre Confini e corre in direzione sud-ovest formando il monte Sasna, il passo della Manina, il monte Sponda Vaga, il monte Barbarossa, il pizzo di Petto, il monte vigna Vaga, il monte Ferrante, il passo di Scagnello e il pizzo della Presolana.

Poco più a sud del Ferrante si leva dalla cresta il monte Ferrantino (2325 m). Il passo degli Omini ad ovest lo separa dalla cima di Timogno, che sovrasta gli spiazzi di Gromo.

Dalla cima del Ferrante si possono ammirare, a nord, il pizzo di Petto (2270 m), il Vigna Soliva (2356 m), il Vigna Vaga (2332 m) e le cime più elevate delle Orobie, tra cui il monte Gleno (2882 m) e il Recastello (2886m).

Prenotazioni e informazioni

Entro domenica 30 giugno 2024

oppure prenota in Sede
o Contattando un R.d.L.
Sarai aggiunto al gruppo WhatsApp
solo dopo aver prenotato

Logistica e organizzazione

La gita verrà effettuata con qualsiasi tempo

Posti limitati a 24.

Iscrizione entro il 30 giugno:  quota partecipazione € 60,00 per alloggio  al Rifugio Albani – acconto € 20,00 alla iscrizione, saldo in Rifugio. 

Per viaggio rimborso all’autista € 130,00 da dividere tra tutti i passeggeri

Informazioni ed iscrizioni:

dal 6 giugno presso i Referenti della Logistica, 

In Sede mercoledì 16.00/19.00 e  venerdì  21.00 /22.00, su Whats App, Chat dedicata , entrando con il Link allegato alla locandina postata su C.A.I. Sezione Chiavari

Ritrovo: Sabato 6 luglio.

Partenza da Chiavari ore 7.00 - (possibilità di posteggio in Colmata a mare).

Ritrovo Autogrill Dorno A7 - uscita Bergamo- SS 671 sino a Castello.

Itinerario stradale:

Sabato 6 luglio: A12 – A7 uscita Milano Tangenziale EST - A4 uscita Bergamo- SS 671 sino a Castello – SP 58 per Colere – km 290 ca – h 4,00 ca

Itinerario escursionistico:

Sabato 6 luglio:

La partenza avverrà dal paese di Colere/Bergamo, posto a m 1013 e in giornata raggiungeremo il confortevole rifugio Albani, a m 1939, dove si cenerà e pernotter. Dal rifugio si gode una magnifica vista della valle di Sclave e della parete nord della Presolana). Difficoltà E - dsl m 930 ca – tempi 4,00 h ca..

Domenica 7 luglio:

Dopo colazione e dopo aver superato le miniere di fluorite (abbandonate) si proseguirà per il passo Scagnello mt. 2141, lo Chalet dell’Aquila, si supereranno le pendici del monte Ferrantino per raggiungere l’attacco finale al Monte Ferrante . Sino a quel punto l’escursione è classificata E, mentre la parte finale, 150 metri di dislivello, richiede maggior attenzione dovendo attraversare alcuni punti esposti, e viene classificata EE. Dislivelli: salita m 500 ca – discesa m 1450 ca - Tempi salita h 3,00 – discesa h 4/5 c

Rientro:

Domenica 7 luglio

in tarda serata alla località di partenza.

Percorso

Difficoltà: E/EE
Dislivello: salita m 500 ca – discesa m 1450 ca - Tempi salita h 3,00 – discesa h 4/5 ca

Possibilità di lasciare al rifugio quanto non necessario per la salita alla vetta. Dalla vetta panorama spettacolare sulle Orobie, sul gruppo dell’Adamello e sulla vicina Presolana.

Il rientro avverrà per il medesimo percorso.

Equipaggiamento consigliato

Pranzi al sacco –

OBBLIGATORIO: sacco lenzuolo (reperibile in Sede o al Rifugio), consigliati bastoncini.

Abbigliamento estivo da alta montagna.

Responsabili (R.d.L.)

Pettazzi Ubaldo 329 860 7315 Rovegno Giancarlo 348 469 0139

Club Alpino Italiano